Prenota ora il tuo soggiorno

Area Stampa

Fatti mandare dalla mamma... a vedere Ascoli: Gianni Morandi nel Piceno

Il popolare cantante è stato ospite della 'Residenza 100 torri'

Ospite d’eccezione, per il capoluogo Piceno, nei due giorni successivi alla Santa Pasqua. A scegliere Ascoli per un breve soggiorno rilassante tra le ‘cento torri', oltre ai numerosi turisti, è stato anche Gianni Morandi Il noto e amato cantante bolognese, accompagnato dalla moglie e da una coppia di amici, è arrivato alla ‘Residenza 100 Torri’, splendida struttura di charme di proprietà della famiglia Tassi, splendida struttura di charme di proprietà della famiglia Tassi nel cuore cittadino, nel tardo pomeriggio di lunedì ed è ripartito ieri.


Insomma, giusto il tempo per ammirare ancora una volta le bellezze ascolane, visto che lui era già stato in città alcuni anni fa per lavoro. "Avevano visto l’hotel sul sito – dice Maria Enrica Tassi – e quindi sono arrivati direttamente. Ieri, poco dopo il check in, sono subito usciti per visitare la città. La moglie non c’era mai stata e mi hanno detto di esser rimasti molto colpiti". Tra le tappe per la città di Gianni Morandi, della moglie e degli amici, non è potuta ovviamente mancare piazza del Popolo con il suo storico caffè Meletti.

"Morandi mi ha detto – conclude Maria Enrica Tassi – che tornerà sicuramente a farci visita e mi ha ringraziato per la straordinaria accoglienza". E chissà se la prossima volta non sarà per esibirsi nuovamente al teatro Ventidio Basso?.
La volontà da parte del cantante sembra esserci. Proprio ieri, infatti, avrebbe dovuto incontrare l’assessore alla cultura, Davide Aliberti. Un incontro assolutamente informale nel corso del quale si sarebbero potute buttare però le basi per una futura collaborazione.

"Dovevamo vederci – conferma Aliberti – ma poi non c’è stata occasione perché sono dovuti ripartire subito, in mattinata, a causa degli impegni della moglie. Ma ci siamo ripromessi di incontrarci presto". Intanto, sempre più soddisfazioni arrivano per la bellissima ‘Residenza 100 Torri’. Dalla partecipazione alla Bit a Milano, su esplicita richiesta da parte della Regione per rappresentare, insieme ad altre cinque strutture, gli hotel di charme delle Marche, al quarto premio sulla qualità italiana riconosciuto dalla Camera di Commercio di Ascoli la scorsa settimana.

"Alla Bit – dice ancora la Tassi – siamo stati chiamati per rappresentare, nel settore, la Regione, e per parlare di come intendiamo fare charme nel territorio. Per quanto riguarda il premio della Camera di Commercio, siamo contenti perché è il quarto che riceviamo". 

Il Resto del Carlino Ascoli